Rock Opera

Perché non di soli mirtilli si vive.

Rock Opera

Postby electric_blue » 21/03/2008 (19:29)

Non sapevo se aprire questo topic perché non so quanto questo genere sia seguito e conosciuto all'interno di questo forum e non volevo finire con l'aprire l'ennesimo topic che dopo una paio di post muore... Ma ci provo lo stesso :P

Cosa ne pensate delle Rock Opera? Ammetto di non essere moltissimo ferratissima nemmeno io in merito, ma ci sono alcuni lavori che apprezzo molto. Per la "teoria" vi rimando a Wikipedia ;)
Lì si citano chiaramente pilastri del rock, di fronte ai quali chino il capo con tutta la mia bella ignoranza in materia. Ma si cita un disco che per me è un vero capolavoro, ed è "The Human Equation" di Arjen A. Lucassen e dei suoi Ayreon. Sarò di parte perché è uno dei miei dischi preferiti in assoluto, ma è veramente un piccolo capolavoro, e tra gli illustri ospiti che Arjen ha ingaggiato si trovano personaggi come James LaBrie (Dream Theater) tanto per dirne uno :P LA storia in sé è molto bella e ben sviluppata, per maggiori info qui (occhio che si spoilera il finale!).
Il nuovo lavoro di Lucassen è il degno successore di quel capolavoro che è THE, e porta l'enigmatico titolo "01011001". Un nome che ci canta (con una prestazione da brividi) è Anneke, l'ex voce dei The Gathering.

Sempre Wikipedia cita anche "Scenes from a memory" dei Dream Theater, e cita anche "American Idiot" dei Green Day :P

Per restare in tema, nel 2003 è uscita anche una Metal Opera degli Aina, progetto di Amanda Somerville: Days of Rising Doom. A me ha preso meno, devo dire, ma anche qui la guestlist è succulenta e il prodotto in sé è un bel lavoro (per quanto, ripeto, io lo conosca meno).

Personalmente apprezzo molto questi progetti inter-gruppo, cantanti e musicisti che si prestano a simili attività extra, che finiscono per essere sempre di un certo spessore. Per questo il mio preferito in tal senso è il lavoro che fa Lucassen con gli Ayreon sisi
Se posso azzardare un'affermazione simile, è una caratteristica dell'ambiente metal che mi piace davvero molto. In altri generi c'è meno questa tendenza, sarà che quando uno è "di nicchia" ha più tempo per dedicarsi a progetti paralleli. Anche se appunto, c'è anche gente piuttosto impegnata (tipo il sopra citato LaBrie) che avrebbe già abbastanza impegni e successo con la sua, di band, ma non si sdegnano di partecipare a simili progetti.

Insomma, se vi piacciono i dischi che raccontano storie (e ce ne sono tanti...) o se vi piacciono le collaborazioni tra vari artisti, di mio vi consiglio appunto gli Ayreon.
Se c'è qualcun altro che ama qualcosa in questo vasto ed eterogeneo genere musicale, sarei felice di sentire le vostre opinioni :)
vergilius wrote:Io andrei per un semplice motivo: nessuna Dakota farà annullare ai Cran un concerto ad un festival della birra XDXDXD

1/04/2011

Image
User avatar
electric_blue
Moderator
 
Posts: 2531
Joined: 09/05/2006
Location: planet earth

Postby vergilius » 21/03/2008 (22:29)

Faccio pubblica ammenda...mi avrai detto di ascoltare The Human Equation almeno 1 mese fa...ma non ho ancora avuto 2 ore consecutive a disposizione....conto di farlo in queste vacanze sisi
Image
User avatar
vergilius
 
Posts: 1218
Joined: 25/05/2006
Location: Gela - Milano


Return to Music Is My Radar

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

mp3 download